marialogo1209-02

Iscriviti alla newsletter, rimani aggiornato sui nostri eventi

propostepostmemegallerycopy5
propostepostmemegallerycopy6
propostepostmemegallerycopy7
propostepostmemegallerycopy8
marialogo1209-02
marialogo1209-0252cf6e12-1f12-4297-9346-d4350069331b.jpegmemegallery_palimodde-2.jpeg

Home

Mostra in corso

Home

Chi siamo

Chi siamo

Progetti

Contatti

Cookie e Privacy  policy

Meme Gallery è un piccolo e accurato show room di Brera che propone un’experience di slow buying, trasformando il momento dell’acquisto in un’esperienza di relazione, relax e privacy.

 

Ex Convento prima Cistercense poi benedettino, adibito negli anni ’60 a portineria di un palazzo di fine ‘800 situato all’interno di un cortile in Brera a pochi passi dalla Fondazione Feltrinelli, dal Cinema Anteo, e da Piazza Gae Aulenti. Nata da un’idea di Maria Angela Di Pierro e progettata nel 2019 dall’architetto Omar Berri lo spazio ora si sviluppa su tre livelli divenendo un luminoso silos su tre piani con altezza 7,50m unico nel suo genere.

 

Le Botteghe Su Gologone

memegallery_palimodde-2.jpeg

Giovanna Palimodde

Siamo ormai alla IX “uscita” di Meme Gallery, il piccolo ma particolare spazio che Maria Di Pierro Losi ha aperto in Viale Crispi, a pochi passi da Brera. E c’è un filo conduttore che accomuna forse queste mostre: la storica attenzione di Maria per il design della comunicazione.

Così, anche nell’insieme di questi attraenti prodotti di arti decorative che propone Giovanna Palimodde, è, per certi versi, il “segno” che ci fa da guida.


Da Meme Gallery, sono in scena runner e servizi all’americana, dipinti a mano: a completare la mise en place, piatti in ceramica e porcellana decorati con i ritratti di donne sarde. Ma piace evidenziare come Giovanna abbia saputo attivare anche una collaborazione con un’altra isola, più piccola e  certo lontana: con quella Murano che ha incastonato nel vetro il filet sardo - un’antica tecnica di lavorazione artistica realizzata su una rete che rimanda al mondo dei pescatori -  in piattini, vassoi, mattonelle, offrendo nuova vita e nuova opportunità tipologica a quei “centrini”, piccoli manufatti tessili d'arredamento, decorativi e protettivi, re incontrastati di tavole e comodini,  piazzati sotto vasi e portaoggetti, che in questo nostro tempo sono decisamente in disuso.   


lafilaleonardodainellimemegalleryph.carolinagheri03

Dove siamo

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder